Tirreno - sono commosso, la vita per quella signora non concorso gratta e vinci 10 anniversario è mai stata facile».
21 Settembre 2018, spagna, indagati 500 neolaureati italiani in giurisprudenza.
"La nostra clientela - spiegano Giuseppe e Paola - è per lo più di Gualdo tadino o zone lilmitrofe, salvo qualche avventore di passaggio diretto verso la nuova Flamiania" gestori della ricevitoria bar Jolly nella giornata di di giovedì 7 febbraio.Tirreno racconta che quel tempo è servito alla vincitrice per decidere cosa fare di tutti quei soldi.Servizio completo sul offerte cellulari agosto 2018 Corriere dell'Umbria dell'8 febbraio 2019.Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 12:29 riproduzione riservata.E voglio farvi una donazione.Approfondimenti, leggi anche, spende 20 euro per il Gratta e Vinci e vince 5 milioni: donna sviene in tabaccheria.Non aveva i soldi per laffitto e ora vuole aiutare chi è in difficoltà, dice.Per se stessa, la fortunata vincitrice vuole soltanto comprarsi una casa: il resto dei soldi lo devolverà a chi ne ha bisogno, compresi i suoi amici.Poi lo scorso 12 settembre è arrivata quella vincita: dopo essersi resa conto dei 5 milioni di euro che le avrebbero tolto ogni problema, era svenuta in tabaccheria.Il colpo è stato centrato grazie a un biglietto.Per una volta, la fortuna è finita nelle mani di chi lo meritava.Argomenti: vincita gratta e vinci, protagonisti: gratta e vinci di tina simoniello di andrea tarquini.È con queste parole che Claudio Dozza, titolare dell'omonima tabaccheria in via Nazionale a Firenze, ha fatto gli auguri all'anonimo vincitore che si è portato a casa cinque milioni di euro, con un gratta e vinci.Una vincita che poteva cambiarle la vita, o almeno donarle un po di stabilità, dato che la donna, una signora di Grosseto, aveva qualche problema economico: si arrangiava facendo lavori domestici, ed era sotto sfratto nella casa in cui abitava.Quando si è ripresa, ci ha riflettuto su, e ha capito che 5 milioni erano troppi: «Donerò una parte ai più bisognosi - aveva detto - ciò che non ho potuto avere io, voglio che lo abbiano gli altri».Gianluca DAscoli ai giornalisti.
Valentina Fabbrini compagna di DAscoli e dal fratello.
Intanto è già scattata la caccia al super fortunato.




21 Settembre 2018, quel che non ho potuto avere in vita mia voglio che labbiano gli altri.E tra i beneficiari ci sarà proprio il tabaccaio che le ha portato così bene: «Mi aiuterà a realizzare un mio sogno, un centro per disabili nelle campagne di Grosseto - ha detto.In passato avrei voluto aiutarvi ma non avevo soldi.Il Miliardario Maxi a, gualdo Tadino.Dal giorno della vincita è passata una settimana.I soldi della generosa vincitrice per la ristrutturazione di un casale nel quale DAscoli ha in progetto di costruire un asilo a costo zero per le famiglie bisognose, un ristorante con lavoratori portatori di handicap, una struttura ricettiva a basso costo per famiglie in difficoltà.Tu e Valentina ha detto la donna allamico mi avevate parlato del un progetto di un centro per disabili.La prima cosa sarà comprare la casa in cui abita e da cui rischia spesso di essere sfrattata e la seconda sarà una donazione al progetto di DAscoli e della compagna."Quel che non ho potuto avere in vita mia voglio che lo abbiano gli altri è quanto ha dichiarato agli amici la donna di 50 anni."Non è la prima volta che viene realizzata una grande vincita nel nostro punto vendita.Perché il progetto che la donna vuole finanziare è proprio il suo: Mi ha assicurato una cifra che non immaginavo nemmeno per ristrutturare un casale dove vorremmo accogliere bambini con handicap e con difficoltà, mi sono venute le lacrime agli occhi, ha raccontato in unintervista.



Non conosco il vincitore, ma se potessi incontrarlo gli raccomanderei di fare buon uso di questa fortuna".
E poi la telefonata: Mi ha chiesto di andare a casa sua dice DAscoli.
Luomo si dice commosso: la vita per donna non è stata facile, ma anche quando non aveva nulla ha sempre aiutato chi aveva bisogno.

[L_RANDNUM-10-999]