giuditta taglio di po orari

Vorrei sapere se la legge consente di cantare amplificati nellappartamento di una zona residenziale e come posso contrastarlo.
Vi ringrazio e attendo risposta.Anche io come molti altri lettori abito nelle immediate adiacenze di un locale pubblico.» la risposta della Redazione 231.Ora Le spiego perché ho asserito che il primo a non far caso alla legalità è il proprio comune.Tutto bene sino a pochi giorni fa quando è stata accesa la caldaia centralizzata per il riscaldamento dei vari appartamenti.In questi giorni ho pensato anche di chiamare i carabinieri ma non l'ho ancora fatto.Le Redazione, abito da più di un anno in un condominio di 24 persone e gli inquilini del piano di sopra sono molto rumorosi, faccio presente che hanno un adolescente con problemi a livello mentale e la stessa corre per casa tutto il giorno perché.Adesso vorrei chiedervi cosa posso fare?Le Redazione, mi sono trasferita a febbraio in una piccola palazzina composta da 5 appartamenti, solo 3 occupati.Le Redazione, da due anni ho assunto in locazione in Montoro Inferiore (AV) in un posto non al centro, un locale commerciale per l'attività di wine bar e bar.Da circa una decina di anni è stato installato un autolavaggio, e da un paio d' anni anche due postazioni fisse con delle aspirapolvere, una delle quali rumorosissima anche a vetri e persiane chiuse.Sono veramente esausta, la mattina come tante altre persone mi alzo molto presto perché lavoro, a differenza del vicinato.
Una studentessa insonne » la risposta della Redazione 219.




Brugola, da circa un anno e mezzo stiamo combattendo la nostra battaglia contro un bar aperto ex novo in una zona residenziale del nostro Comune (20 mila abitanti) che tiene aperto fino alle leonardo da vinci war machine drawings 01 di notte e nei cui spazi esterni e nellattiguo parcheggio, nelle.Come se tutto ciò non bastasse, ci sono diverse famiglie che arrecano disturbo in orari notturni, soprattutto nello stabile adiacente (che però come citavo in precedenza ha il cortile in comune al mio).Si è già provveduto a segnalare il disturbo al Comune, il quale, per tutta risposta, ha scritto che le attività vengono svolte per poche ore al giorno e non coincidenti con quelle destinate al riposo, per cui non ritiene di intervenire.L'appartamento ci fu consegnato a fine luglio del 2015 ma il nostro trasloco è avvenuto a luglio di quest'anno, per ragioni di completamento di lavori da farsi dopo la consegna e che non hanno influito minimamente sulla centrale termica del condominio.Scrivo pare perché spero invece che ci sia effettivamente un modo per contrastare tutto questo.Le chiedo un cortese consiglio su quali passi è necessario fare per tutelare i miei interessi e per trovare una soluzione tecnica al problema.In pratica era impossibile studiare, lavorare o semplicemente riposare o guardare.In questa sede il sig gelataio ha ammesso di usare il sistema di refrigerazione rumoroso al posto di quello ad acqua, che non emette alcun rumore, facendosi scudo del fatto che questultimo comporta un notevole consumo di acqua.Angelo » la risposta della Redazione 193.

2) Queste persone non hanno mai chiesto e ottenuto il nulla osta dalla siae per avere il permesso di suonare fino alla Mezzanotte (24:00 ed ancora non possiedono l'autorizzazione scritta del Sindaco per poter usufruire del locale.
Sempre per via agevoli abbiamo fatto un controllo fonometrico dal quale risulta un eccessivo sbalzo tra giorno e notte, con questi dati siamo tornati dal proprietario il quale promette ma poi niente ci sta proprio prendendo in giro!
Ciò che è impossibile da evitare Spett.


[L_RANDNUM-10-999]